Horizon Europe: il nuovo “orizzonte” dell’innovazione in Europa

 

Dopo Horizon 2020 (di cui abbiamo parlato qui), arriva Horizon Europe.

Si tratta del Programma Quadro Europeo per la Ricerca e l’Innovazione per il periodo 2021-2027: un programma supportato da un budget di 95,5 miliardi di Euro e che si configura quindi come la più importante iniziativa a favore delle aziende con progetti di Ricerca e Sviluppo.

 

Rispetto al programma precedente, Horizon Europe presenta alcune importanti evoluzioni, in particolare per quanto riguarda gli obiettivi, ovvero:

  • favorire lo sviluppo delle basi scientifiche e tecnologiche dell’UE
  • migliorare la capacità innovativa e la competitività delle industrie europee
  • generare occupazione in Europa.

 

HORIZON-EUROPE-STRUCTURE

Perchè rivolgersi a un consulente specializzato

Horizon Europe si presenta come un programma di ampio respiro e strutturato in tre pilastri principali: “Eccellenze scientifiche”, “Sfide globali e competitività industriale europea”, “Europa innovativa”.

 

Per le imprese che operano nel campo dell’innovazione, il secondo pilastro è sicuramente il più interessante. Quest’ultimo si divide in sei cluster:

  • Salute
  • Cultura, creatività e società
  • Sicurezza civile per la società
  • Digital, industria e spazio
  • Clima, energia e mobilità
  • Prodotti alimentari, bioeconomia, risorse naturali, agricoltura e ambiente

I cluster mirano a finanziare un ampio numero di progetti con investimenti mirati a “formare” un’Europa che sia promotrice di tecnologia con applicazioni concrete e, nel lungo termine, a portare l’industria europea in una posizione di leadership globale nel

rispetto dell’ambiente e dell’inclusione sociale.

 

Opportunità (concrete) per le industrie europee

L’ambiziosa meta che Horizon Europe si propone di raggiungere è un’Europa con un deciso orientamento allo sviluppo industriale e tecnologico, ma al contempo più verde e digital-friendly. Per conseguire questi obiettivi, è fondamentale coinvolgere aziende e industrie che portino avanti progetti allineati, puntando quindi su tecnologie digitali, industriali ed eco-sostenibili.

 

Quali sono, nel concreto, le opportunità per le aziende?

Oltre all’importante quantità di fondi messi a disposizione per le aziende, è importante ricordare che Horizon Europe apre la strada a possibilità di partecipazione in consorzi sviluppati da università, centri di ricerca, grandi imprese o PMI. Le aziende coinvolte hanno così la possibilità di accedere a competenze e stringere collaborazioni prima non disponibili, che saranno utili ben oltre i confini del programma di finanziamento.

 

Per chi invece preferisce “correre da solo”, Horizon Europe mette a disposizione degli schemi di finanziamento mono-beneficiari, che permetteranno a singole aziende di presentare i propri progetti.

 

Come richiedere i finanziamenti di Horizon Europe

Secondo quanto previsto, il lancio dei bandi sarà ufficializzato nei prossimi mesi, inclusi i bandi dello European Research Council e dello European Innovation Council.

 

Come faccio io, Azienda, a partecipare?

Il primo requisito per ottenere i finanziamenti per un progetto di innovazione è quasi scontato: devo avere una tecnologia, un prodotto, un servizio in linea con progetto innovativo potenzialmente sviluppabile in risposta agli obiettivi di una call specifica (che sia in linea sostanzialmente con le opportunitá menzionate precedentemente, ovvero green, digital etc.).

 

Devo inoltre ricordare che, nella maggior parte dei casi, per partecipare a Horizon Europe devo creare delle partnership con altre organizzazioni e aziende (almeno tre diverse organizzazioni, con sedi in tre Paesi diversi). In questo contesto, la mia mossa vincente è iniziare subito una ricerca per individuare delle cordate di eccellenze imprenditoriali che stiano già lavorando insieme su progetti in cui posso dare il mio contributo. Quest’ultimo può essere un prodotto o un servizio che fornisco; in alternativa, posso propormi come caso d’uso.

 

In quest’ottica, dovrò leggere con cura il bando e comprendere ogni sfaccettatura – cosa non scontata. Sarà anche utile analizzare i progetti precedentemente finanziati e le aziende che hanno avuto successo.

 

Tutto questo, tuttavia, non è sufficiente.  

 

EU Networking

 

Perchè rivolgersi a un consulente specializzato

Ottenere i finanziamenti di Horizon Europe può permettere a un’azienda di fare un “balzo quantico” in termini di budget, partnership e opportunità di business. Ma la procedura è complessa e articolata, e richiede competenze specifiche in ambito europrogettazione, scouting e competenze linguistiche.

 

Qui entro in gioco io!

La consulenza che propongo è necessariamente poliedrica e si basa su un assortimento di skill. Il mio lavoro è guidare l’azienda attraverso i meccanismi dell’Unione Europea, trovando la strada giusta tra i vari trend del momento per arrivare all’obiettivo prefissato.

 

Uso le mie competenze per aiutare le aziende a finanziare i propri progetti, senza sprecare tempo e denaro. Non solo: metto a disposizione un network consolidato di relazioni e conoscenze con enti e imprese già attive in progetti UE, aprendo la strada proprio a quelle collaborazioni che permettono di ottenere più facilmente i finanziamenti.

 

Sara Canella

Sara Canella

EU Funding, Innovation & Marketing

Sono una consulente freelance specializzata nella richiesta e gestione di fondi europei per aziende e startup attive in ambito di ricerca e innovazione. Il mio lavoro include la creazione di business plan, piani di sviluppo e piani di marketing mirati alla partecipazione a bandi europei. Il mio obiettivo è fornire alle aziende attive nell’innovazione dei mezzi concreti per avviare i propri progetti e il know-how per trasformarli in concrete opportunità di business.