+39 348 0956104 info@saracanella.com
      Seleziona una pagina

      Come accedere ai finanziamenti europei diretti: consigli per le aziende

       

      I finanziamenti europei possono fare la differenza tra un’idea non realizzata e un progetto di sviluppo che diventa una concreta opportunità di business, decretando il successo di un’impresa.

       Quali sono i reali benefici per le aziende?

       Soprattutto, cosa bisogna fare per accedere ai finanziamenti europei? 

       In questo articolo cerchiamo di fare chiarezza e di spiegare nel dettaglio come i programmi di finanziamento europeo diventano una delle risorse più utili per le imprese.

      Che cosa sono i finanziamenti europei?

       fondi europei si distinguono prevalentemente in fondi diretti, gestiti ed erogati direttamente dalla Commissione Europea, e i fondi indiretti, gestiti da autorità nazionali, regionali o locali, costituiti dai cosiddetti Fondi Strutturali e dal Fondo di coesione.

      In questa sede analizzeremo i finanziamenti diretti, che possono essere attivati con due modalità.

      1. Call for tender: questa modalità consiste nella partecipazione a una gara d’appalto che viene indetta da un’istituzione europea. L’azienda che presenta la proposta migliore riceve l’importo stabilito dal bando.

      2. Call for proposal: questa modalità prevede la presentazione di un progetto specifico che deve essere redatto seguendo linee guida e parametri precisi sia per quanto riguarda il programma sia per quanto riguarda ad esempio il partenariato.

      Per un’azienda è importante determinare a quale modalità fare riferimento. Se l’obiettivo è cercare opportunità di business per proporre servizi o prodotti si rientra nel Call for Tender: l’azienda dovrà aspettare la pubblicazione della gara d’appalto in linea con la propria offerta di fornitura o servizio.

      Se invece un’azienda vuole cercare contributi per il finanziamento di un progetto specifico in linea con la realizzazione di una politica europea, si parla di Call for Proposal: l’azienda dovrà individuare il giusto programma e presentare un progetto collaborativo una volta aperto l’invito a presentare la proposta.  

      In particolare per quanto riguarda le Call for Proposal vediamo i contributi finanziari per la ricerca e innovazione all’interno del Programma Horizon 2020.

       

      Fondi europei tramite il programma Horizon 2020

      Il programma Horizon 2020 mette a disposizione finanziamenti cospicui per la ricerca e l’innovazione. A partire dal 2021 sarà attivata la nuova programmazione con Horizon Europe che darà continuità agli obiettivi già stabiliti in Horizon 2020 e stanzierà maggiori fondi per gli investimenti. 

      Horizon 2020 si configura quindi come strumento per far raggiungere alla ricerca europea livelli di eccellenza, sia nel campo delle nuove tecnologie, sia per quanto riguarda l’innovazione di prodotti orientati al mercato, in modo da rendere le organizzazioni europee sempre più competitive a livello internazionale.  

      Il Programma inoltre dedica molta attenzione alla conversione delle nuove conoscenze e know-how in prodotti, processi e servizi innovativi, che siano in grado di migliorare non solo il sistema produttivo, ma anche il benessere della società, sia dal punto di vista sociale che ambientale. 

      Nel concreto, Horizon 2020 sostiene organizzazioni ed aziende, attraverso delle Sovvenzioni, erogate tramite inviti a presentare proposte (Call for Proposals) con finanziamenti a fondo perduto che variano a seconda dell’azione di riferimento e della tipologia di soggetto richiedente. Per le aziende la sovvenzione oscilla dal 70% per i progetti presentati all’interno delle Innovation Actions fino al 100% per i progetti all’interno delle Research & Innovation Actions. 

      Horizon2020 è strutturato su 3 Pilastri (Excellence Science, Industrial Leadership, Societal Challenges) e 6 Programmi Trasversali (European Institute of Innovation and Technology, Spreading excellence and widening participation, Science with and for Society, Joint Research Center, Euratom, Fast Track to Innovation). Generalmente i progetti presentati richiedono dei requisiti minimi di partenariato: minimo tre soggetti giuridici di tre diversi Stati Membri o paesi associati.

      L’importanza di una consulenza professionale

      I finanziamenti europei danno un’azienda la possibilità di compiere un vero e proprio balzo quantico. Oltre al supporto economico iniziale, programmi come Horizon 2020 permettono alle imprese di accedere a un ecosistema ideale per la crescita di un progetto di ricerca e sviluppo, iniziando il percorso per diventare uno dei grandi player del settore.

      Quindi: come si fa ad ottenere i finanziamenti europei?

      È necessario sapersi muovere nella burocrazia dell’UE e saperne “parlare il linguaggio”.

      È importante conoscere il settore in cui si opera, i leader e gli enti di riferimento all’interno dello stesso, le strade da percorrere, i trend e le “onde” da cavalcare.

      Per un’azienda, intraprendere questo percorso in autonomia è molto difficile. Peggio ancora, rischia di tradursi in uno spreco di tempo e denaro.

      La scelta migliore – e più sicura – è rivolgersi a una figura professionale specializzata in europrogettazione, che metta a disposizione tutte le competenze necessarie al successo del progetto.

       

      Vuoi maggiori informazioni sui finanziamenti europei?

       

      Contattami e incontriamoci: sono a disposizione per rispondere a ogni tua domanda!

       

      Sara Canella

      Sara Canella

      EU Funding & Marketing

      Sono una consulente freelance specializzata nella richiesta e gestione di fondi europei per aziende e startup attive in ambito di ricerca e innovazione.

      Il mio lavoro include la creazione di business plan, piani di sviluppo e piani di marketing mirati alla partecipazione a bandi europei.

      Il mio obiettivo è fornire alle aziende attive nell’innovazione dei mezzi concreti per avviare i propri progetti e il know-how per trasformarli in concrete opportunità di business.