+39 348 0956104 info@saracanella.com
      Seleziona una pagina

      Fast Track to Innovation: tutto quello che le aziende devono sapere

       

      Fast Track to Innovation è un bando europeo per aiutare le aziende a lanciare sul mercato attività e progetti di innovazione: in questo articolo spieghiamo le modalità di partecipazione e tutti i vantaggi per chi decide di aderire.

      Un bando dedicato all’innovazione

      In un progetto di ricerca e innovazione, una delle sfide più grandi per un’azienda è l’introduzione della soluzione proposta nel mercato: senza una strategia e un finanziamento appropriato, anche le idee più moderne e rivoluzionarie rischiano di “congelare” in time-to-market troppo lunghi o, peggio ancora, di non trovare la giusta collocazione nel mercato. 

      Il bando europeo Fast Track to Innovation è dedicato alle PMI del settore dell’industria che partecipano per la prima volta a progetti europei di innovazione. 

       

      Obiettivi del bando e vantaggi per le aziende

       

      Gli obiettivi principali del bando sono molteplici. Anzitutto, incrementare gli investimenti privati in ambito di ricerca e innovazione, e di conseguenza favorire la partecipazione di nuove aziende ai finanziamenti europei. Soprattutto, il bando vuole sostenere la commercializzazione di servizi, prodotti e modelli di business con il potenziale di migliorare il settore industriale. 

      Fast Track to Innovation è una delle “Innovation Actions” del Programma Horizon 2020: ne deriva che il finanziamento comunitario ammonta al 70% dei costi ammissibili per i partner for profit e del 100% per i no profit, per un ammontare massimo di 3 milioni di euro per singolo progetto.  

      Ad oggi, è uno degli strumenti finanziari più interessanti per tutte le aziende che desiderano introdurre nel mercato una soluzione innovativa. 

      Come fare per partecipare 

      Ogni progetto deve essere presentato da almeno tre soggetti giuridici stabiliti in tre Stati diversi, membri UE28 o associati al programma Horizon 2020. 

      È essenziale ricordare che Fast Track to Innovation è dedicato in particolare al settore dell’industria. Di conseguenza, almeno il 60% del budget del progetto deve essere destinato ai partner industriali; in alternativa, il numero minimo di soggetti appartenenti al mondo industriale deve essere 2 (per consorzi di 3 o 4 partecipanti) e 3 (per consorzi di 5). 

      Come abbiamo detto qui, ottenere i benefici di un bando europeo richiede una serie di competenze ben definite, dalle skill linguistiche alla capacità di redigere business plan e gli altri documenti necessari alla presentazione del progetto. 

      In particolare, è necessario che ogni fase della partecipazione al bando sia coordinata e gestita da un project manager con esperienza specifica.

      .

       

      Vuoi maggiori informazioni sul bando europeo Fast Track to Innovation?

       

       

      Contattami e incontriamoci: sono a disposizione per rispondere a ogni tua domanda!

      Il nome va qui

      Il nome va qui

      Professione

      Sono una consulente freelance specializzata nella richiesta e gestione di fondi europei per aziende e startup attive in ambito di ricerca e innovazione.

      Il mio lavoro include la creazione di business plan, piani di sviluppo e piani di marketing mirati alla partecipazione a bandi europei.

      Il mio obiettivo è fornire alle aziende attive nell’innovazione dei mezzi concreti per avviare i propri progetti e il know-how per trasformarli in concrete opportunità di business.